Attivazione tirocini Progetto Siproimi (ex Sprar)

Hai un’azienda? Vuoi metterti a disposizione di un tirocinante per aiutarlo ad acquisire competenze professionali per l’inserimento lavorativo? Attiva con noi un tirocinio per uno o più titolari di protezione internazionale del Siproimi (ex Sprar), soggetti svantaggiati ai sensi della legge 381/1991.

Che cos’è un tirocinio?

Il tirocinio è una misura di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un azienda ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l’arricchimento del bagaglio di conoscenze, l’acquisizione di competenze professionali e l’inserimento lavorativo. I tirocini sono regolati da apposite convenzioni, stipulate tra i soggetti promotori e le aziende ospitanti sulla base delle disposizioni e dei modelli regionali approvati con apposito provvedimento (legge Regionale 5 agosto 2013 n°23). Alla convenzione deve essere allegato un progetto formativo per ogni tirocinio, sottoscritto dai tre soggetti coinvolti nell’esperienza di tirocinio (soggetto promotore, azienda ospitante e tirocinante). La finalità del tirocinio è formativa e non comporta l’instaurazione di un rapporto di lavoro:

  • per l’azienda ospitante non costituisce l’obbligo di assunzione;
  • per il tirocinante, non causa la perdita dell’iscrizione alle liste di disoccupazione

A chi è destinato?

Destinatari dei tirocini formativi sono i titolari di protezione internazionale del Siproimi (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati), ex SPRAR, i quali rientrano nella categoria di soggetti svantaggiati ai sensi della legge 381/1991.

Durata e costi

La durata del tirocinio può variare da un minimo di 3 mesi a un massimo di 6 mesi. Il costo da corrispondere come indennità mensile è di minimo 450 euro per un monte ore settimanale di massimo 30 ore. Durata e costi del tirocinio saranno definiti dal soggetto promotore e dall’azienda ospitante, anche tenendo conto dei fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno.

Cosa fa il soggetto proponente?

  • Stipula la convenzione e il progetto formativo, concordandoli con l’azienda ospitante
  • Sceglie il tutor del soggetto promotore
  • Monitora l’intero periodo del tirocinio

Cosa fa l’azienda ospitante?

  • Sottoscrive convenzione e progetto formativo
  • Attiva copertura assicurativa e variazione della posizione INAIL
  • Effettua comunicazione UNILAV
  • Sceglie il tutor dell’azienda ospitante, con competenze professionali adeguate e coerenti con il progetto formativo.

Contattaci

Comunità Oasi2 San Francesco Onlus, via Pedaggio Santa Chiara 57/bis Trani, 76125 (BT) – www.oasi2.it – 0883.580546 – segreteria@oasi2.it 

Scarica qui il volantino Attivazione tirocini Progetto Siproimi