Bando per la selezione di 924 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Puglia.

Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile ha pubblicato il bando per la selezione di 47.529 volontari di SCN per la realizzazione di progetti in Italia e all’estero.

http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord2017/

http://serviziocivile.regione.puglia.it/

La Comunità Oasi2 San Francesco Onlus si è aggiudicata la gestione di due progetti e per questo seleziona n.5 volontari:

  • 3 volontari per il progetto “Controvento contro le dipendenze”
  • 2 volontari per il progetto “Migr-Azioni. Attività di strada, accoglienza e inserimento lavorativo.”

Scadenza entro le ore 14,00 del 26 giugno p.v.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere redatta secondo il modello riportato nell’ Allegato 2  con la scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Gli allegati sono scaricabile da questa pagina o dal sito del Ministero e della Regione Puglia.

Si prega di attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce ai documenti, e di allegare alla documentazione la fotocopia di valido documento di identità personale.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) da inviare a: oasi2@pec.it
  • a mezzo “raccomandata A/R” indirizzata a Comunità Oasi2 in via Pedaggio S. Chiara, 57/bis Trani
  • a mano presso la sede della Comunità Oasi2 in via Pedaggio S. Chiara, 57/bis a Trani tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle 19.30.

Ulteriori informazioni sul progetto, potranno essere richieste direttamente agli operatori della Comunità Oasi2 tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle 19.30.

Il referente del Servizio Civile è Antonio Casarola, tel. 393/8365649.

NON E’ POSSIBILE PRESENTARE DOMANDA PER PIU’ DI UN PROGETTO, A PENA DI ESCLUSIONE DALLA PARTECIPAZIONE A TUTTI I PROGETTI A CUI SI RIFERISCE IL PRESENTE BANDO.

Allegato2_Domanda_di_ammissione

Allegato-3-Dichiarazione-Titoli

Allegato6-Sintesi-Progetto – MigrAZIONI

Allegato6-Sintesi Progetto CONTROVENTO

Servizio Civile Nazionale

servizio civile

Bando per la selezione di 398 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale
nella Regione Puglia.

 

http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord2016/

http://serviziocivile.regione.puglia.it/

La Soc. Coop. Comunità Oasi2 San Francesco Onlus seleziona n.4 volontari  per il progetto “Aleida 15: unità di strada, accoglienza diffusa e inserimento socio-lavorativo di persone vittime di tratta.”

Scadenza entro le ore 14:00 del 30/06/2016.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere: redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce; accompagnata da fotocopia di valido documento di identita’ personale; corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

La domanda deve essere redatta in carta semplice e puo’ essere
scaricata dal sito Internet dell’Ufficio www.serviziocivile.it – sezione modulistica, oppure www.serviziocivile.regione.puglia.it.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) oasi2@pec.it
  • a mezzo “raccomandata A/R” indirizzata a Comunità Oasi2 in via Pedaggio S. Chiara, 57/bis Trani
  • a mano presso la sede della Comunità Oasi2 in via Pedaggio S. Chiara, 57/bis a Trani dalle ore 9.00 alle ore 12.00 di lunedì, mercoledi, giovedì e venerdì, e tutti i pomeriggi dalle ore 17.00 alle 19.30.

Tutte le informazioni riguardanti gli elementi fondamentali del progetto di Servizio Civile Nazionale, i criteri di selezione e i particolari requisiti richiesti ai volontari sono visionabili nelle schede allegate.

Ulteriori informazioni sul progetto, potranno essere richieste direttamente agli operatori della Comunità Oasi2 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 di lunedì, mercoledi, giovedì e venerdì, e tutti i pomeriggi dalle ore 17.00 alle 19.30. Il referente è Antonio Casarola, tel. 393/8365649.

NON E’ POSSIBILE PRESENTARE DOMANDA PER PIU’ DI UN PROGETTO, A PENA DI ESCLUSIONE DALLA PARTECIPAZIONE A TUTTI I PROGETTI A CUI SI RIFERISCE IL SEGUENTE BANDO.


ALLEGATI DISPONIBILI:

Corso sulla comunicazione ecologica

Corso breve (ma intenso) di alfabetizzazione alla comunicazione ecologica a scuola e nell’extrascuola

[clicca qui per scaricare la locandina]

Il Corso cura la formazione e l’approfondimento della relazione d’aiuto e della comunicazione individuale e di gruppo. E’ un corso per lo sviluppo delle risorse umane con un approfondimento delle emozioni e una guida per il miglioramento delle proprie capacità relazionali e comunicative. L’approccio esperienziale e di apprendimento attivo sono costantemente integrati a quello teorico.

Il corso avrà luogo nei mesi di Giugno e Luglio 2012.

 Il corso è finanziato dalla Regione Puglia L.45/2008 attraverso il progetto Circle Time ed in partnership con l’Ufficio Scolastico Regionale, pertanto è gratuito!

 

Per informazioni ed iscrizioni entro il 9 giugno 2012 :

email: circletime@oasi2.it

fax 0883502146

Al termine verrà rilasciato attestato di partecipazione.

5×1000: istruzioni per l’uso

Anche quest’anno ci troviamo a dover parlare di 5×1000, che è quello strumento di sussidiarietà fiscale pensato per gli enti, le associazioni, le organizzazioni che si occupano, in qualche maniera, del benessere della comunità. Sia Comunità come la nostra, quindi, ma anche associazioni sportive, fondazioni, onlus generiche. Il 5×1000, soprattutto in un momento di gravissima crisi, rappresenta un’iniezione di risorse per tanti piccole e medie realtà del sociale. Una iniezione che non ha nemmeno effetti immediati, considerando che i reali risultati si potranno vedere solo dopo due anni. Continue reading

In Italia ci sono i poverissimi e i ricchissimi. Ma non è colpa di nessuno.

E’ stato diffuso ieri il rapporto dell’Osservatorio Europeo sulla Sicurezza che ha effettuato una ricerca sulla percezione e sulla narrazione della crisi, in Italia e in Europa. I dati raccolti, raccontano di un’Italia divisa in due, con un taglio netto. Da un lato i ricchissimi e dall’altro i poveri. Il 77% degli italiani considera che la ricchezza è concentrata nelle mani di troppe poche persone, che non l’hanno acquisita per meriti specifici, ma per relazioni e rendite di posizioni (in particolare, famigliare).

La percezione della crisi è molto forte, tanto che sette italiani su dieci pensa che il primo argomento da mettere all’ordine del giorno nell’agenda politica sia il lavoro e i prezzi del consumo. Gli stessi dati riferiscono che la prima preoccupazione degli italiani sia la gestione quotidiana della crisi. Continue reading

Chi dice donna dice…

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, riportiamo un elenco di luoghi comuni legati al rapporto uomo/donna e alle sue proiezioni nella lingua italiana. L’elenco, preso da “Non se ne può più” di Stefano Bartezzaghi. Basta declinare alcuni termini o al maschile o al femminile perchè i significati ad essi legati cambino radicalmente, spostandosi, in questo caso, da riconoscimenti di alcune professionalità (per i maschi) all’ammiccamento verso la prostituzione (se declinati al femminile).

Questo elenco, che è il nostro modo di ricordare questa importante giornata, vuole dimostrare come, nonostante molti sforzi siano stati fatti per l’equiparazione dei diritti tra uomini e donne, la strada da percorrere sia ancora lunga: la lingua italiana e i frame di significati a cui fa riferimento, dimostrano come nell’immaginario comune permanga l’egemonia maschile.

Prima di lasciarvi all’elenco, vorremmo ricordare Rossella Urru, la cooperante italiana rapita il 22 ottobre in Algeria.  Continue reading