Musica, cibo e lavoro per l’integrazione. Laboratori in corso allo sportello Kipepeio di Barletta

cibo

Si costruiscono ponti per l’integrazione al comune di Barletta. Sono in corso, in questi giorni, i laboratori di intercultura realizzati nell’ambito del progetto di servizio civile nazionale ‘Bridge 2016 – Un ponte per l’integrazione’, a cura delle volontarie del servizio civile, impegnate nel settore servizi sociali, in collaborazione con lo SPRAR, il servizio di protezione per richiedenti asilo e rifugiati e lo sportello per l’integrazione Kipepeio, entrambi gestiti dalla comunità Oasi2 San Francesco Onlus.

Musica, cibo e lavoro i temi degli incontri, pensati come momenti di formazione e socializzazione, con l’obiettivo di superare il concetto di tolleranza e sostituirlo con quello di cittadinanza. Attraverso questi momenti di incontro, si vuole così favorire l’integrazione, l’accesso ai servizi, limitando le condizioni di disagio ed emarginazione ed evitare situazioni di devianza e di violenza.

Dopo un doppio appuntamento sulla musica, dal titolo ‘Ballando sul mondo’, le volontarie del servizio civile hanno coordinato il laboratorio ‘Mangiando nel mondo’, dedicato alle specialità della cucina pugliese: friselle, pane, taralli e olive. Il secondo incontro è invece è dedicato invece agli ingredienti, ai piatti, e alle tradizioni culinarie degli ospiti della Sprar di Barletta e degli utenti dello sportello Kipepeio. Il successivo laboratorio sarà dedicato al mondo del lavoro.

Scopri qui tutte attività in corso con il Servizio Civile del Comune di Barletta: