Prima mappatura nazionale della PROSTITUZIONE DI STRADA

Il 3 maggio scorso, per la prima volta in Italia, l’unità di strada di Oasi 2, che opera da anni per l’emersione, l’identificazione e la tutela delle vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale, è uscita nelle ore diurne e notturne contemporaneamente ad un ampio numero di Unità di strada afferenti alle Reti Nazionali, per costruire un osservatorio nazionale delle presenze in strada delle persone che si prostituiscono. Il dato complessivo è di 3.280 persone osservate, molte delle quali già conosciute, agganciate e contattate dai servizi in un costante e capillare lavoro di prossimità e vicinanza con persone che vivono condizioni di sfruttamento, vulnerabilità o di libera scelta.

MAPPATURA NAZIONALE DELLA PROSTITUZIONE DI STRADA

Comments are closed.