Città Invisibili

Cosa

Le Città Invisibili sono tutti gli interventi che la Comunità Oasi2 effettua nell’ambito dell’affrancamento dai circuiti di sfruttamento lavorativi o sessuali, di cittadini migranti. La nostra Unità di Strada, attiva dal 1996, è ormai un punto di riferimento immediato per coloro i quali subiscono situazioni di sfruttamento. “Città Invisibili” è anche un progetto della Regione Puglia finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità, di cui Oasi2 è uno dei soggetti attuatori.

Chi

Donne, bambini, uomini migranti vittime di tratta per sfruttamento sessuale o lavorativo

Come

Unità di strada: la strada è il luogo ‘relazionale caldo’ in cui le vittime di sfruttamento possono esprimere richiesta di aiuto sia relativamente alla fuga e alla denuncia della propria condizione, sia per un’assistenza sanitaria, psicologica e legale immediata:

  •  Contatto su strada e nelle campagne
  •  Informazione e orientamento sanitario e legale
  •  Counseling
  •  Accompagnamenti sanitari

Sportello nel CARA di Bari, per l’individuazione e l’emersione delle vittime di tratta

Drop in center per un counseling e un’accoglienza più strutturata

Con chi

Lo staff è composto da educatori, mediatori culturali, peer educator, esperti legali

Dove

L’unità di strada lavora nella Puglia Nord (da Cerignola a Taranto). Il drop in center è collocato presso i Servizi Territoriali di Oasi2 in via Pedaggio santa Chiara 57bis a Trani