“Pillole di FAMI”, l’approccio transculturale

Cos’è l’approccio transculturale?

Ce lo siamo fatto spiegare brevemente dalla dottoressa Eleonora Riva, direttrice dell’Istituto transculturale per la salute di Milano, a margine del suo intervento nella sede della Asl Foggia dello scorso 19 novembre nell’ambito dei percorsi formativi del FAMI Salute – Prevenzione 4.0.

«Esso parte dalla consapevolezza del terapeuta di avere di fronte a sé una persona con un’abitudine culturale e una modalità di significazione degli eventi che può essere diversa dalla sua», ci ha detto. Questo «sapere di non sapere» deve poi portare a una condivisione di significato, a una mediazione possibile tra le due visioni, per arrivare a «prendersi cura» davvero dell’altro.

A questo link è possibile visualizzare l’intervista.